Prof. Dr. h. c. Günther Vogt | Architettura del paesaggio

Mutazione e morfosi. Il paesaggio come aggregato

Chiunque osservi da lontano ciò che noi definiamo «paesaggio» si rende conto che si tratta di un artefatto, di un habitat creato dall’uomo nell’ambito dell’ambiente da lui costruito. L’attenta progettazione di questo regno è una disciplina che sta oggi assumendo un’importanza sempre maggiore. Günther Vogt, con il suo operato presso VOGT Landscape Architects e in qualità di professore presso il Politecnico federale di Zurigo, ha messo a punto una serie di strumenti e una metodologia di lavoro che incorporano tutte le varie dimensioni dell’ambiente progettato dall’uomo, dal paesaggio su larga scala fino allo spazio pubblico urbano su piccola scala.

Mutazione e morfosi esamina tutti i numerosi aspetti coinvolti nel processo collettivo di progettazione e plasmazione di paesaggi, dalla pianificazione fino alla realizzazione. Sulla base di una sorprendente varietà di argomenti vengono illustrati il modello come strumento e la collezione come forza motrice. Attraverso discussioni teoriche e l’esame di dettagliati dossier di fatti raccolti sul campo viene tracciata una traiettoria che spazia dalla nascita di nuovi paesaggi a causa del cambiamento climatico fino alla migrazione del lupo verso l’Europa centrale, dall’impatto delle piante infestanti allo studio dei processi di formazione geologica. Il panorama che ne emerge ci offre informazioni sul vasto contesto che gli architetti del paesaggio devono considerare nel proprio lavoro, sull’esempio degli eccellenti progetti realizzati da VOGT.

Available at Lars Müller Publishers in German and English.

Link al video di produzione del manifesto realizzato a mano da Dafi Kühne

Partecipanti

Thomas Kissling, Günther Vogt

Durata del progetto

2018 – 2020