Prof. Dr. Adrienne Grêt-Regamey | Pianificazione paesaggistica e sistemi urbani (PLUS)

NFP 68 OPSOL – Un sistema di sostegno decisionale basato su un modello per l’integrazione dei servizi ecosistemici del suolo nelle politiche e nella pianificazione

Un utilizzo sostenibile del suolo deve conciliare i numerosi progetti relativi a questa risorsa tenendo conto delle sue funzioni. Adrienne Grêt-Regamey e il suo team stanno sviluppando una piattaforma di visualizzazione tridimensionale attraverso la quale gli attori possono ideare in maniera congiunta strategie di utilizzo sostenibile del suolo. L’impiego di questa piattaforma è accompagnato dallo sviluppo di nuovi strumenti politici da cui possano derivare raccomandazioni operative per l’utilizzo sostenibile del suolo.

Sia come fondamento produttivo dell’agricoltura e della silvicoltura che come habitat per gli organismi e serbatoio biogeochimico, il suolo assicura l’approvvigionamento di alimenti, acqua potabile e materie prime, protegge dalle inondazioni e regola il clima. La crescente sigillatura del suolo costituisce solo uno degli utilizzi che ne compromettono le funzioni, impedendogli di continuare a offrire servizi di rilevanza economica.

L’obiettivo del progetto è quello di creare una piattaforma decisionale per l’utilizzo sostenibile del suolo. Una piattaforma interattiva abbina le informazioni spaziali relative a proprietà e funzionalità del suolo agli effetti economici, ecologici e sociali dei vari tipi di utilizzo, visualizzando i risultati in 3D. Gli attori sono così in grado di seguire in tempo reale l’effetto dei vari utilizzi sulle proprietà e funzionalità del suolo. In questo modo, con un processo di apprendimento iterativo comune, possono stabilire modalità di utilizzo sostenibile del suolo per il futuro. Con due studi di casi concreti viene esaminato lo sviluppo di strumenti politici innovativi a livello istituzionale e fiscale.

Oltre alla piattaforma decisionale tridimensionale, che si basa sui dati relativi al suolo provenienti dal sistema informativo NABODAT, il progetto elabora scenari di utilizzo ottimale del suolo per le regioni prese in esame, accumulando conoscenze sul processo decisionale e formulando raccomandazioni operative. Le informazioni ottenute dall’associazione di mappe delle caratteristiche del suolo con le funzioni del suolo e visualizzazioni tridimensionali dei servizi offerti dallo stesso permetteranno di utilizzare la piattaforma anche in altre aree, sostenendo così lo sviluppo e l’attuazione a livello regionale di strategie sostenibili di utilizzo del suolo.

Partecipanti

Prof. Adrienne Grêt-Regamey
Sander Kool

Promotion

Schweizerische Nationalfonds (SNF): NFP 68 Nachhaltige Nutzung der Ressource Boden

Consortium

Lukas Bühlmann and Samuel Kissling (Co-Authors), VLP-ASPAN, Bern

Durata del progetto

12 Mesi (01.10.2016 – 30.09.2017)

Stato

Progetto concluso