© ETH Wohnforum – ETH CASE

ETH Wohnforum – ETH CASE

La nascita di vicinati digitali – Gli spazi online locali e il loro potenziale per l’inclusione sociale

Nel mondo gli strumenti online per la creazione di reti di vicinato godono di una popolarità sempre maggiore, mentre in Svizzera vengono ancora considerati un fenomeno nuovo. Questi strumenti digitali, che possono essere gruppi informali su WhatsApp o Facebook, piattaforme formali online o app che coprono interi quartieri, aprono un nuovo spazio virtuale con effetti sempre maggiori sui legami locali.

Il progetto interdisciplinare di durata annuale del FNS mira a comprendere l’impatto delle reti locali online sui processi di inclusione ed esclusione sociale nel contesto svizzero e a individuarne il potenziale per quanto riguarda l’integrazione di vari gruppi sociali. Al termine verranno formulate raccomandazioni per dare ai gruppi esclusi la possibilità di partecipare alle comunità online. Il filo conduttore della ricerca è rappresentato dal quesito: qual è il potenziale presente e futuro degli spazi online locali per quanto concerne la promozione di quartieri socialmente inclusivi?

Il processo, che si colloca al punto di intersezione tra architettura, scienze sociali e co-progettazione, segue un approccio interdisciplinare. In alcuni quartieri selezionati di Zurigo verranno usati metodi come l’etnografia online e offline e i sondaggi per indagare i meccanismi e i fattori dell’esclusione e inclusione in relazione a strumenti online basati sull’ubicazione. A partire dai risultati dei casi di studio si terranno workshop per promuovere l’inclusione sociale nei quartieri.

Il progetto dà un contributo essenziale allo studio di un fenomeno emergente nel contesto svizzero che durante la pandemia da Covid-19 ha acquisito una rilevanza ancora maggiore.